Tempo di lettura: 7 min. e 09 sec.

Scritto ascoltando: Cinematic Orchestra – To Build a Home

Non mi stanco mai di ripeterlo. Misurare è e resta un obbligo per chi fa comunicazione, differenziando notevolmente la qualità e l’approccio di un progetto. Senza dati non stiamo facendo marketing, ma semplicemente raccontandoci una bella favola. Siamo ciechi e incapaci di capire davvero la direzione della nostra attività e come renderla strategica e performante per il brand.

Misurare non solo per valutare i risultati, ma anche e soprattutto per migliorarci, modificando il da farsi in base alle risposte che gli utenti danno. Un principio essenziale che necessita di volontà in primis, delle giuste competenze, ma anche e soprattutto di strumenti in grado di estrapolare e presentarci efficacemente i dati rilevanti.

Gli Insight di Facebook restano un ottimo strumento, uno strumento che però non sempre basta, costringendoci a confrontarci con altri tool. Una scelta che varia a seconda delle necessità e del tipo di analisi che dobbiamo affrontare. Per questo vi presento una lista con i migliori tool di analytics per Facebook.

Keyhole

Keyhole è un tool molto interessante in grado di offrire dati di performance su qualsiasi Fan page, sia nostra che di un competitor. Un plus rilevante, perché ci permette di tenere d’occhio gli altri player di settore ed effettuare ricerche iniziali per un potenziale prospect.

Molte le metriche proposte, non lontane da quelle dei classici Insight: la crescita di fan, l’engagement per tipologia di post, i migliori orari di pubblicazione. L’impegno per tipologia di post e i periodi migliori per pubblicare. Una caratteristica unica, lo strumento calcola anche la lunghezza ideale degli aggiornamenti per numero di caratteri.

Ogni report è scaricabile in versione PDF e fogli di calcolo Excel.

Prezzo: A partire da $ 89 USD al mese; piani superiori variano

Brand24

A metà tra listening e social analytics. Brand24 analizza e tiene traccia delle conversazioni su Facebook riguardo al brand, misurando volume e sentiment delle stesse.

Non solo, propone anche dati riguardo l’influenza dei singoli utenti, mostrandoci i possibili influencer.

La presentazione dei dati è molto grafica, rendendo la lettura degli stessi semplice e d’impatto.

Prezzo: $ 49 – $ 349 USD al mese

Crimson Hexagon

Un tool di altissimo livello. Crimson Hexagon permette di accedere alla raccolta dei dati storici di Facebook aggiornati in real time. Possiamo valutare dati come il sentiment, le informazioni demografiche e molto altro. Una completezza che rende questo tool uno dei più completi.

Altra chicca è la possibilità di accedere ai dati per qualsiasi pagina pubblica.

Prezzo: prezzo su richiesta

Crowdbooster

Crowdbooster analizza e dà suggerimenti su come migliorare l’attività su Facebook. Molto incentrato sui dati legati alla fan base, il tool presenta dati di engagement in real time, proponendo consigli utili come i migliori orari di pubblicazione.

È possibile esportare tutti i dati in Excel.

Prezzo: $ 9 – $ 119 USD al mese

Cyfe

Un altro tool di altissimo livello. Cyfe permette di creare cruscotti personalizzati con oltre 50 parametri, così da avere sott’occhio i dati per noi più utili. Il tool monitora tutti i parametri legati alle fan page, offrendo una vasta banca dati su cui effettuare analisi e ricerche molto approfondite. Grande attenzione per le mention del brand e la demografica e gli interessi dei nostri fan.

Non solo, ai social unisce dati da altre fonti come marketing, vendite, web analytics, proponendosi come una piattaforma all in one.

Oltre all’esportazione di tutti i report, Cyfe permette analisi in tempo reale e l’accesso allo storico. Non si fa mancare proprio niente!

Prezzo: gratuito – $ 19 USD al mese

Komfo

Se oltre agli analytics vi serve monitorare l’andamento delle vostre Facebook Ads, questo tool fa per voi. Accanto ai classici dati come copertura ed engagement con Komfo potrete valutare e tenere traccia del CPC (costo per click collegamento) e CPM (costo per 1000 impressioni) e tutti i numeri rilevanti di ogni campagna. I dati sulla Fan base sono inoltre ottimi per valutare il giusto targeting per le ads.

A questo aggiunge la possibilità di effettuare listening e di pubblicare e gestire i contenuti social, alla stregua del più celebre Hootsuite. Una suite che si presenta quindi come molto ricca e completa.

Prezzo: gratuito; piani superiori variano

Quintly

Un tool semplice e performante per valutare l’andamento della propria pagina e quelle di prospect e competitor. È possibile accedere a Facebook Insights attraverso Quintly ed effettuare confronti tra diverse fan page, sempre utili per comprendere al volo la bontà delle nostre attività. Per ogni pagina avremmo dati relativi all’engagement, portata, fan, ecc.

A questo si aggiunge l’analisi della social customer care, sempre più rilevante per i brand.

La possibilità di creare ed esportare report su misura è perfetta per rispondere alle più diverse esigenze.

Prezzo: A partire da $ 129 USD al mese; piani superiori variano

Rival IQ

Molto simile al precedente per opzioni e potenzialità. Anche Rival IQ permette di realizzare analisi approfondite sulla propria pagina e su tutte quelle dei nostri competitor, dandoci l’opportunità di creare raffronti e analisi comparative.

Molto ricca la sezione di analytics sui social post, che analizza lo storico dei post per capire, secondo l’andamento di questi, cosa sia più redditizio pubblicare. Un’attività di data driven che permette sì di fare content, ma col supporto dei numeri, cosa non da poco.

Anche Rival IQ permette di realizzare ed esportare report customizzati.

Prezzo: $ 199 – $ 439 USD al mese

Simply Measured

A mio avviso uno dei migliori (e più costosi) tool di social analytics. Molto ricco su ogni punto, permette rispetto a molti competitor di valutare il reale impatto dei social sulla presenza digital del brand. Collegandosi a Google Analytics, è possibile visualizzare informazioni su come i visitatori del social network si “muovono” sul nostro sito e le eventuali conversioni collegate (ottimo per e-commerce).

Simply Measured permette di eseguire misurazioni comparative tra i vari canali (Facebook, Twitter, Google+, ecc) e tra pagine differenti, dando subito lo scenario e le principali diversità tra noi ed i competitor.

Se il costo è troppo potete sempre provare le numerose risorse free disponibili.

Prezzo: A partire da $ 500 USD al mese; piani dell’agenzia su richiesta

Socialbakers

Forse il più celebre e completo tool di social analytics. Socialbakers offre un set di dati completissimo, oltre che il benchmarking personalizzato e analisi della concorrenza.

Molto interessanti i dati di riferimento tra paesi e settori, un plus di Socialbakers, dati perfetti per valutare l’andamento della nostra pagina e capire la bontà di ogni attività. Gli studi che propongono sono vere chicche (anche per chi non usa il tool).

C’è poco da aggiungere, Socialbakers è una vera garanzia!

Prezzo: $ 120 – $ 480 USD al mese

Sociograph

I gruppi Facebook sono risorse importantissime, su cui facendo un buon lavoro si può ottenere molto. Con Sociograph è possibile analizzare le statistiche legate ai gruppi, andando ad individuare i membri influenti sulla base di interessi, commenti e azioni specifiche.

È inoltre possibile generare report per ogni comunità pubblica.

Prezzo: Gratis

Sumall

Uno dei tool migliori per rapporto qualità/prezzo. SumAll permette di avere analytics completi sulle pagine che gestiamo (solo quelle), con resoconti grafici molto semplici da leggere. L’uso di grafici e chart è una delle caratteristiche distintive del tool, elementi che diventano parte dei report esportabili. Molto interessante anche la possibilità di automatizzare l’invio di mail di recap sull’andamento della pagina.

La piattaforma integra non solo Facebook ma una miriade di social e canali digitali (Google Analytics, Prestashop, ecc), tra cui anche le Facebook Ads, così da poter avere in un unico cruscotto anche le statistiche sulle nostre campagne.

Fino ad un anno fa le funzioni gratuite erano molte, fatto che aveva ampliato fortemente la base di utilizzatori di SumAll. Oggi è necessario l’account premium.

Prezzo: $ 99 USD al mese

Wiselytics

Ho scoperto un anno e mezzo fa questo ottimo tool, prima che venisse poi acquistato e molto pubblicizzato da Augure. Grazie a Wiselytics è possibile avere analisi molto dettagliate delle proprie pagine Facebook, attraverso report molto intuitivi e semplici da leggere. Interessante la presenza di dati che non troviamo sugli Insight, come il calcolo del ROI delle performance attraverso il valore equivalente (quanto ci sarebbe costato ottenere con le ads le performance avute).

Altro plus la possibilità di esportare report grafici molto completi e accattivanti in pdf e ppt, potendo così inserire loghi e personalizzazioni. In pochi minuti avremmo dei report con i fiocchi da inviare al cliente.

Prezzo: Su richiesta

Whatagraph

Un tool diverso questo, che non fa tanto lavoro di analytics, quanto rendere graficamente diverso i dati degli Insight. Whatagraph, segnalato da toolperstartup, trasforma i dati in splendide infografiche scaricabili. Report d’impatto, ma anche molto usabili, soprattutto da chi, come il cliente, non ha tempo e competenze per leggere paginate di excel.

Prezzo: Gratuito -$ 399  USD al mese